Archivi Mensili: gennaio 2014

why?

M’immagino la scena. Padrona di quadrupede con in braccio quadrupede entra in negozio d’abbigliamento per quadrupedi.

continua...

le cose che non invecchiano

In questi pomeriggi di riposo costretto, causa influenza, ho rivisto una serie di classici americani. Caccia al ladro, 1955, regia di Alfred Hitchcock, resta tra i miei preferiti. Conoscendo a memoria la trama, le battute di Grace Kelly e i suoi cambi d’abito, il numero di vedute dall’alto della Costa Azzurra, il tempo e la […]

continua...
c952a600-cbbe-42e6-ad82-a130ec13820b

i calzini

Alto, elegante, l’aria simpatica e l’eloquio veloce. Mi sembrava di averlo già visto, ma non riuscivo a ricordare né dove né quando. Fu nel momento in cui mi si sedette di fronte e accavallò le gambe che mi fu tutto più chiaro. Una calzetta blu, troppo corta per coprire il polpaccio, faceva capolino dai pantaloni […]

continua...

Le belle fate

Le belle fate è una filastrocca di Gianni Rodari. Un rivoluzionario, a suo modo. I suoi racconti sono le mie letture preferite per la ninnananna. Questa è del 1960, ma sembra pensata per noi e scritta oggi. Non c’è più tempo per l’immaginazione, le fate sono andate (dove poi?). Raccontate le favole della ninnananna ai […]

continua...
Tano Simonato

TANO

Il giorno che ha scoperto l’olio extra vergine di oliva, è stata per lui una folgorazione, “un vero colpo al cuore e ai sensi – dice – rimasti inebriati da tutti quei profumi”. Da allora, Tano Simonato, chef stellato e patron del ristorante Tano passami l’olio a Milano, ha fatto della sua cucina il portabandiera […]

continua...
FinallyOnline

ONLINE!

Being Italian è online, benvenuti! Scrivo questo post nel giorno in cui i siti raccontano di quanto La grande bellezza di Paolo Sorrentino, dunque l’Italia, abbiano sedotto Hollywood. Coincidenza curiosa. Perché la domanda da cui nasce questo blog è: da quant’è che l’Italia non seduce più gli italiani? Ultimamente ci siamo impegnati molto nel dare […]

continua...

GIULIA

In quella che chiama la sua prima vita, Giulia Barela si è occupata di relazioni internazionali, la valigia sempre pronta e aerei presi al volo. “Viaggiavo di continuo e ho continuato a farlo anche quando è nato mio figlio. Non potevo lasciare, non mi andava di venir meno…ma mi sentivo come incastrata in un ruolo”. […]

continua...

Una volta era l’autista del latte

- Mamma, esiste il camion delle patatine? – Sì, credo di sì. E’ quello che porta i pacchi di patatine nei supermercati e nei bar, così noi possiamo comprarle. – E quello delle mele? – Certo. Esiste il camion della frutta: porta le mele, le pere e tutta la frutta fresca che piace a te […]

continua...